SVOLGIMENTO RIUNIONI – INDICAZIONI APPLICATIVE – CIRCOLARE MIN. INTERNO 3487

Ott 22 2020
Angela Amaturo

A seguito dell’emanazione del DPCM 18 ottobre 2020, che contiene ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, sono emerse delle criticità di interpretazione in particolare sulla regolamentazione delle attività convegnistiche e congressuali, nonché per le riunioni o i meeting aziendali.

Con la pubblicazione della Circolare 3487, allegata alla presente, il Ministero dell’Interno ha fornito alcune prime indicazioni applicative.

Per quanto riguarda l’attività convegnistica e congressuale viene confermato il divieto, ma si chiarisce quanto segue: “la distinzione tra riunioni private e attività convegnistiche e congressuali, il cui svolgimento in presenza è sospeso, è da ascrivere ad alcuni elementi estrinseci, quali il possibile carattere ufficiale dei congressi e dei convegni, l’eventuale loro apertura alla stampa e al pubblico, il fatto stesso che possano tenersi in locali pubblici o aperti al pubblico. Elementi questi assenti, in tutto o in parte, nelle riunioni private, come, ad esempio, nelle assemblee societarie, nelle assemblee di condominio, ecc.”

Resta inteso che ogni incontro aziendale o riunioni di lavoro deve sempre avvenire nel pieno rispetto dei protocolli anticontagio.

3487_CIRCOLARE_DPCM_18_OTTOBRE_2020_

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi