Lavoro e Previdenza

LAVORO | Certificazione di genere: Decreto interministeriale 20 ottobre 2022 – Esonero contributivo

Nov 30 2022
Francesco Cotini

Come noto, l’articolo 5 della legge 5 novembre 2021, n. 162 ha previsto, a decorrere dall’anno 2022 e nel limite di 50 milioni di euro annui, un esonero dal versamento dei complessivi contributi previdenziali per i datori di lavoro del settore privato che conseguano la certificazione della parità di genere, quale attestazione del loro concreto impegno per la riduzione delle disparità

LAVORO | Smart working: nuovo differimento per l’adempimento delle comunicazioni al 1° gennaio 2023

Nov 24 2022
Francesco Cotini

Il Ministero del Lavoro tramite il proprio portale, comunica che, considerata la necessità di garantire a tutti i soggetti obbligati e abilitati la possibilità di adeguarsi alle modalità definite dal Decreto ministeriale n. 149 del 22 agosto 2022, per assolvere agli obblighi di comunicazione previsti dall’art. 23, primo comma, della Legge n. 81/2017 (come modificato dall’articolo

LAVORO | Convegno “Welfare aziendale alla base di un sano sviluppo: Aspetti normativi aggiornati al Decreto Legge 176/2022 (Aiuti-quater)” – giovedì 1 dicembre p.v. ore 15.00 – 18.00

Nov 23 2022
datiweb

Il prossimo 1 dicembre alle ore 15.00, nella sede di Confindustria Salerno, avrà luogo il Convegno “Welfare aziendale alla base di un sano sviluppo: Aspetti normativi aggiornati al Decreto Legge 176/2022 (Aiuti-quater)”. Il programma dei lavori, che vedrà la partecipazione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Salerno, è stato strutturato con l’obiettivo

LAVORO | Articolo 20, comma 1, del DL n. 115/2022 – esonero contributivo dell’1,2%: ulteriori indicazioni INPS con il messaggio n. 4009/2022

Nov 08 2022
Francesco Cotini

Come noto, l’articolo 20, comma 1, del DL n. 115/2022 (c.d. Aiuti-bis), convertito, con modificazioni, dalla legge n. 142/2022, ha introdotto per i periodi di paga dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2022 un esonero contributivo dell’1,2% per i lavoratori dipendenti in possesso di determinati requisiti, che si aggiunge a quello dello 0,8% già